Assegnate anche nel 2019 le Medaglie dei XL per la Matematica e per le Scienze Fisiche e Naturali e la Medaglia Matteucci per la fisica. Le due Medaglie dei XL costituiscono i primi premi governativi a carattere scientifico concessi nel 1866 dal Regno d’Italia, subito dopo l’unificazione del Paese: con Regio Decreto, il governo incaricava l’allora Società Italiana delle Scienze di assegnare annualmente le Medaglie ad illustri studiosi italiani di scienze matematiche e di scienze fisiche e naturali.. La loro istituzione si deve al fisico Carlo Matteucci – che fu presidente dell’Accademia dal 1866 al 1868 –  cosi come a lui si deve l’istituzione della Medaglia intitolata a suo nome, e della quale egli stesso perpetuarne il conferimento con una donazione apposita. Da allora sono stati insigniti delle Medaglie alcune tra le più rilevanti personalità scientifiche del nostro Paese e del mondo.

Per l’anno in corso la Medaglia dei XL per la Matematica è stata conferita al prof. Giovanni Alessandrini, ordinario di Analisi Matematica nell’Università di Trieste, per i suoi apporti  innovativi su:  problemi non ben posti ed inversi per equazioni differenziali con derivate parziali; proprietà geometriche di soluzioni di tali equazioni; mappe armoniche e loro generalizzazioni.

La Medaglia dei XL per le Scienze Fisiche e Naturali è stata assegnata alla prof.ssa Maria Luce Frezzotti, Professore di Petrologia dell’Università di Milano-Bicocca, per le innovazioni apportate allo sviluppo delle Geoscienze e, in particolare, allo studio del ciclo del carbonio, elemento di fondamentale importanza nello sviluppo della Terra solida e della vita.

La Medaglia Matteucci è stata conferita al prof. Federico Capasso, della Harvard University (Cambridge, MA, USA), inventore del laser a cascata quantica (QCL), una delle più importanti innovazioni nel campo della Fisica del Laser e della Fotonica degli ultimi anni.

Le Medaglie saranno consegnate il 23 maggio 2019 in occasione della cerimonia di apertura del 237° Anno Accademico.