Assegnate anche nel 2019 le Medaglie dei XL per la Matematica e per le Scienze Fisiche e Naturali e la Medaglia Matteucci per la fisica. Le due Medaglie dei XL costituiscono i primi premi governativi a carattere scientifico concessi nel 1866 dal Regno d’Italia, subito dopo l’unificazione del Paese: con Regio Decreto, il governo incaricava l’allora Società Italiana delle Scienze di assegnare annualmente le Medaglie ad illustri studiosi italiani di scienze matematiche e di scienze fisiche e naturali.. La loro istituzione si deve al fisico Carlo Matteucci – che fu presidente dell’Accademia dal 1866 al 1868 –  cosi come a lui si deve l’istituzione della Medaglia intitolata a suo nome, e della quale egli stesso perpetuarne il conferimento con una donazione apposita. Da allora sono stati insigniti delle Medaglie alcune tra le più rilevanti personalità scientifiche del nostro Paese e del mondo.

Per l’anno in corso la Medaglia dei XL per la Matematica è stata conferita al prof. Giovanni Alessandrini, ordinario di Analisi Matematica nell’Università di Trieste, per i suoi apporti  innovativi su:  problemi non ben posti ed inversi per equazioni differenziali con derivate parziali; proprietà geometriche di soluzioni di tali equazioni; mappe armoniche e loro generalizzazioni.

La Medaglia dei XL per le Scienze Fisiche e Naturali è stata assegnata alla prof.ssa Maria Luce Frezzotti, Professore di Petrologia dell’Università di Milano, per le innovazioni apportate allo sviluppo delle Geoscienze e, in particolare, allo studio del ciclo del carbonio, elemento di fondamentale importanza nello sviluppo della Terra solida e della vita.

La Medaglia Matteucci è stata conferita al prof. Federico Capasso, della Harvard University (Cambridge, MA, USA), inventore del laser a cascata quantica (QCL), una delle più importanti innovazioni nel campo della Fisica del Laser e della Fotonica degli ultimi anni.

Le Medaglie saranno consegnate il 23 maggio 2019 in occasione della cerimonia di apertura del 237° Anno Accademico.