logo

QuarantaScienza.Scienziati on-line è un punto di riferimento permanente on-line per la scoperta e l’approfondimento di tematiche scientifiche di attualità da parte di studenti ed insegnanti e di un pubblico non specialistico interessato alla scienza.
Fulcro del progetto è la realizzazione di una serie di conferenze attorno ad un tema che viene lanciato ogni anno, la produzione di contributi video su ogni conferenza e la loro condivisione on-line sul sito dell’Accademia.

La scienza e le innovazioni tecnologiche pervadono il contesto sociale in modo sempre più incisivo; si può senz’altro affermare che il binomio “Scienza e Società” rappresenta il quadro etico del futuro del nostro pianeta e dei suoi abitanti. Da qui la necessità di promuovere una più solida cultura scientifica diffusa, di avvicinare la scienza alla società e la società alla scienza, ponendo la ‘conoscenza’ al centro di scelte consapevoli e responsabili.

Da un lato la natura stessa delle conoscenze scientifiche, per la complessità della loro struttura concettuale, risulta spesso difficilmente accessibile al pubblico non specialistico, dall’altro, l’interesse del pubblico per temi scientifici di attualità nasce per lo più tramite l’informazione fornita dagli organi di stampa generalisti, che riportano le notizie con un approccio non sempre basato sul rigore scientifico.

Da queste riflessioni nasce l’impegno dei XL di svolgere un’operazione di informazione su temi scientifici che sia precisa, affidabile, corretta, che proponga la possibilità di approfondimenti, anche tramite percorsi individuali di ricerca, volti ad accrescere la consapevolezza collettiva su questioni che coinvolgono ogni singolo cittadino. Costruire e consolidare nel tempo una vera e propria ‘rete di informazione scientifica’ diffusa ed affidabile.

Il tema del 2017

Il tema scelto per il 2017 è ‘TERRRA: sì un errore voluto per attirare l’attenzione sulle tre “R” che stanno per Risorse, Rischi, Rispetto’. Le geoscienze sono discipline troppo spesso sottovalutate. Tutto ciò che ci circonda e condiziona il nostro quotidiano è determinato dalla natura geologica: dall’acqua all’atmosfera che si è formata e continua ad essere alimentata grazie alle esalazioni gassose dei vulcani e del suolo, dalle risorse minerarie alle fonti energetiche che hanno permesso lo sviluppo industriale ed una crescita straordinaria della qualità e delle aspettative di vita; ma geologia significa anche rischi: terremoti, maremoti, eruzioni vulcaniche, frane e alluvioni. Perché questa antitesi tra risorse e rischi trovi un equilibrio nel rapporto tra Terra e Uomo è fondamentale che nasca una cultura del Rispetto per la Terra, basato sulla conoscenza dei fenomeni naturali.

Le conferenze in programma

Il libro della vita sulla Terra letto nei fossili
Elisabetta Erba, Università degli Studi di Milano

La Terra: come è fatta e come funziona
Carlo Doglioni, Sapienza Università di Roma, INGV

Le rocce, inseparabili compagne di viaggio
Giorgio V. Dal Piaz, Università degli Studi di Padova

Il fantastico mondo dei minerali e loro evoluzione
Annibale Mottana, Università degli Studi Roma Tre

Strumenti, armi, monete: I metalli nella storia umana
Gilberto Artioli, Università di Padova

L’acqua: risorsa prima per l’Uomo
Andrea Rinaldo – Università degli Studi di Padova

Energia: la risorsa delle risorse
Margherita Venturi – Università degli Studi di Bologna

Perché i terremoti? Cosa li genera? Possiamo prevederli?
Giuliano F. Panza, Università degli Studi di Trieste

La potenza dei vulcani: amica o nemica?
Augusto Neri, INGV, Pisa

Frane, frane e ancora frane: come difenderci?
Fausto Guzzetti – CNR-IRPI, Perugia

L’evoluzione del clima
Carlo Barbante – Università Ca’ Foscari, CNR-IDPA, Venezia

testatina-video-qs