CONOSCENZA E VALORIZZAZIONE ATTRAVERSO LA SCUOLA

2010: Anno Internazionale della Biodiversità

In occasione della dichiarazione dell’ONU del 2010: Anno Internazionale delle Biodiversità, l’Accademia Nazionale delle Scienze detta dei XL, in collaborazione con l’Associazione Nazionale degli Insegnanti di Scienze Naturali e l’Istituto di Ricerche sulla Popolazione e le Politiche Sociali del CNR, e con la partecipazione di altri Enti e Istituti di Ricerca, ha promosso un programma di formazione sul tema della Biodiversità rivolto agli insegnanti e agli studenti delle Scuole Secondarie Superiori.

Presentazione dell’iniziativa

La biodiversità, un tema molto attuale nel dibattito scientifico, si basa su tre miliardi e mezzo di anni di evoluzione. Descrive infatti la varietà della vita, le differenti piante, animali e micro-organismi, i loro geni e gli ecosistemi di cui fanno parte. Costituisce per questa sua ricchezza una risorsa naturale preziosa ed indispensabile per la nostra generazione e per quelle future, una risorsa dalle potenzialità enormi che va protetta, conservata e salvaguardata perché sorretta da un equilibrio degli ambienti naturali molto delicato e oggi gravemente minacciato.

Le diverse e molteplici modalità della formazione scientifica diffusa e le motivazioni che le rendono utili e necessarie nella nostra società – così pervasa dalle conoscenze scientifiche e dagli oggetti materiali e virtuali che esse sono in grado di realizzare – non può far dimenticare che il primo incontro che si ha con tali conoscenze avviene sui banchi di scuola. Questo primo impatto susciterà le prime curiosità dei giovani, li metterà di fronte alle risposte elaborate dagli scienziati e condizionerà in maniera notevole tutto il successivo approccio dello studente – e del cittadino – con la pluralità dei mondi delle scienze naturali. È sembrato quindi opportuno proporre un progetto che assicuri la diffusione di una corretta conoscenza scientifica della biodiversità fra gli alunni delle Scuole superiori tramite un programma di seminari rivolti ai docenti per costruire un canale privilegiato di dialogo tra coloro che ‘fanno’ la scienza e coloro che la insegnano, sul quale impostare politiche future di diffusione della cultura scientifica.